Lettera #2 (6 marzo 2013)

Cara Laura,

Oggi stavo ripensando a te, e al fatto che ancora non mi hai risposto.

Dove sei? Che cosa fai? Perché non rispondi al telefono? Che fine ha fatto il tuo asciugamano?

Tutte queste domande porterebbero a pensare che io ti stia facendo stalking.

Ma che cos'è lo stalking?

Io questa cosa dello stalking non l'avevo mai sentita fino a qualche anno fa. Eppure oggi sembra che ovunque vai ci sia una storia di persecuzione.

Un giorno ero di ritorno a casa, e mi ritrovo in piazza dove delle donne stavano facendo un flash mob “contro il femminicidio”. Esiste il femminicidio?

Non voglio che queste mie lettere ti facciano sentire “perseguitata”, e che poi tu magari ti ritrovi in qualche flash mob, a manifestare contro il “femminicidio”.

Io passando di la, gli ho detto che questo era terrorismo. «Questo è terrorismo!» , gli dissi, «Già è difficile così, poi se fate queste manifestazioni....».

Cosa devo fare Laura per conquistare il tuo Cuore, senza che tu ti iscriva ad una di queste associazioni di donne «contro la violenza»? (dicono loro).

Io Laura ho bisogno di una vera donna, che abbia quell'energia che lei da sola, è già in grado di fermare tutte le violenze. Esiste questa donna? Oppure sono tutte iscritte alle associazioni contro il “femminicidio”?

Oggi so, che esiste un qualcosa che vuole dividere i nostri cuori. Chi è che vuole dividerci? Chi ha il flusso di denaro o consenso, da usare per questi scopi?

Spero che tu mi risponda al più presto.

Mi manchi.

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.