Grande rilancio dei mercati, la Merkel OK.

Vertice EU. Borse OK, ma Spread sopra 400. Irlanda KO.

Merkel«disponibili al dialogo su fondi UE»

Draghi OK, ma Holland dice SI.

Francia e Germania vertice domani.

 

Dopo le ultime rivelazioni del vertice UE, quali sono le importanti dichiarazioni fondamentali di importanza rilevante.

Grande disponibilità e interesse, sulle basi di accordi presi in precedenza. Molteplici possibilità di dialogo, soprattutto grazie ai mercati. Domani decisione decisiva su fondi BCE, UE, EU, FMI. Possibilità di rilancio dei mercati a breve.

 

La disoccupazione continua a salire, al di là dei dati ufficiali, quali sono i dati reali?

Borse KO fino a fine anno, poi rilancio della spesa, ma stando attenti alla spesa. Rilancio dei settori primari, in particolare i settori di importanza rilevante. Possibilità di accordo con i mercati esteri. Merkel OK.

 

La Germania ha difficoltà nell'export a causa della crisi nella zona euro. Come intendete risolvere?

Grande apertura al dialogo, e possibilità di rilancio entro il prossimo trimestre. Settore produttivo in salita, rispetto allo stesso periodo del 1919. Possibilità di nuovi settori nell'area dei mercati finanziari. Grandi investimenti di capitali, per il rilancio dell'Europa.

Incontro e possibilità di nuove opzioni entro la fine dell'anno.

 

Non c'è rischio che l'EUROZONA crolli?

Ottimismo e rilancio dell'Europa, e del settore secondario che è il più importante. PIL EUROZONA a + 4% entro il prossimo anno. Ma prima bisogna presentarsi con i conti apposto. Manovre fiscali per sanare il deficit dei paesi PIIGS, e rilancio dell'economia. Investimenti, ma senza aumentare il deficit. Rischio di collasso, per Spagna e Portogallo. Francia in positivo, le agenzie di rating OK.

 

Secondo alcune fonti, c'è il rischio di una guerra civile. I suicidi nell'ultimo anno sono aumentati.

Crisi dei mercati, a causa del deficit. Possibilità di rilancio del mercato del lavoro, e grande intesa con la Cina. Mercati aperti alle esportazioni. Ringiovanimento della popolazione. Scende l'età media, soprattutto nei paesi più a rischio. Possibilità di un mercato forte, soprattutto se ci sarà una ripresa positiva. Riforme del Welfare, e diminuzione del costo del lavoro. Aumento di produzione nel settore armamenti. Grandi possibilità di rilancio nel settore farmaceutico.

 

La BCE ha prestato soldi all'1% alle banche private. Non sarebbe il caso di dare i soldi agli Stati?

Cultura della stabilità, e interessi internazionali. Prossimi accordi in vista. Rilancio del lavoro. Accordi positivi. Speranze per il mercato. Possibilità di dialogo tra le parti. Settore import export in positivo, ma prima accordi presi rispettati. Rinnovamento del mercato del lavoro, e flessibilità. Austerità per ristabilire il mercato. Ripresa entro fine anno.

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Trascrivi il codice generato nell'immagine
Image CAPTCHA
MAIUSCOLE & minuscole contano!