La dottoressa Chiara Bellocchi, e l'attestato sulle precedenti relazioni.

La dottoressa Chiara Bellocchi, è sociologa e psicologa presso la caserma di Ascoli Piceno.

Vediamo il suo curriculum.

Nasce a Caserta il 22 maggio 1992 e fin da piccola si appassiona allo studio della psiche maschile e la identifica come quella parte di umanità che è intelligente abbastanza per lavorare e portare i soldi a casa. Bambina prodigio, a 8 anni finisce di fare le scuole elementari, e lascia a suo malincuore il suo fidanzato che era con lei fin dall'asilo.

Ma alle scuole medie anche se era una delle più giovani, inizia subito a primeggiare e si fidanza con il più figo della scuola, Thomas, un ragazzo ripetente che indossava un giubbotto di pelle da motociclista.
Durante la sua vita, non si è mai accontentata di stare con degli sfigati, e ha sempre frequentato gente giusta, e le sue amiche erano tutte già state fidanzate al più tardi entro il primo anno di scuola media.

Al liceo poi diventa più esigente, e si fidanza fin dal primo anno con il ragazzo più figo della squadra di calcio. A soli 12 ha il suo primo rapporto sessuale completo, anche se lei il primo bacio lo aveva dato già a 4 anni quando era all'asilo.

Terminato il liceo intraprende subito un percorso di studi in psicologia, e completata la laurea in psicologia si laurea anche in sociologia presso l'università di Perugia.
Nel frattempo poi si è sposata con il ragazzo che aveva conosciuto al liceo, e le cose sono andate bene finché non si è scoperto che lui gli aveva mentito sul suo passato.

In pratica si scopre che lui alle medie era un ciccione sfigato, e che il primo rapporto sessuale lo ha avuto con una prostituta. E inoltre lei ha scoperto cosa c'era nelle cartelle nascoste del PC.

 

Dopo questa esperienza deludente, e anche grazie al suo percorso psicologico e sociologico, e grazie alla sua educazione femminista, ma borghese, e anche un po' rompicoglioni, decide di essere un po' più comprensiva con gli uomini, anche perché a lei di trovarsi un lavoro vero neanche se ne parla.

Comincia quindi un nuovo prudente approccio con i nuovi fidanzati (in tutto ad oggi sono circa 88 in circa 10 anni), i quali sono sottoposti a vari interrogatori di vario livello per attestarne precedentemente il livello di esperienze precedenti sul piano relazionale sociologico, approcciativo.

Scopre così che la maggior parte degli uomini non sono in grado di soddisfare le sue legittime aspettative, e che con misericordiosa comprensione bisognava dargli una possibilità di recupero, per integrarsi nella società, e dargli il diritto di andare a lavoro per portare i soldi a casa.

Ma non appena si verificavano dei problemi, lei aveva il suo taccuino dove annotava eventuali difetti della persona con cui stava, per poterglieli rinfacciare al momento giusto.

 

Grazie ai suoi innumerevoli fidanzati, a lei sempre inferiori, riesce a trovare un posto di lavoro come psicosocioterapeuta presso la caserma RAV di Ascoli Piceno dove tuttora lavora, e decide sulle vite degli altri.

Con il suo posto di lavoro può continuare a fare i suoi esperimenti sulla psiche maschile, e allo stesso tempo si può permettere la comodità di non fare un cazzo e avere una entrata fissa mensile, più le cene offertegli dai vari aspiranti fidanzati.

Ad oggi la dottoressa Chiara Bellocchi, continua nella sua ricerca dell'uomo perfetto e ha fatto riformare diversi militari per problemi della sfera affettiva e disadattamento sociale.

Con il tempo però è diventata più comprensiva, e grazie alla sua fama di donna di alto livello, ha deciso di rilasciare degli attestati sulle precedenti esperienze degli uomini, che rilascia solo a chi segue un ciclo di sue terapie particolari. Questo attestato, oltre ad evitare l'invio presso qualche struttura psichiatrica dove si viene sottoposti ad MK-Ultra, da la possibilità di avere un curriculum valido e riconosciuto da tutte le donne esigenti, proprio grazie alla fama della dottoressa Chiara Bellocchi.

 

Avendo avuto notizia di questo, ho pensato che potevo dare una svolta alla mia vita, e smettere di spendere in accompagnatrici per andare alle feste aziendali.

E così ho deciso di seguire il suo percorso psicosociologico di recupero, dove sono stato sottoposto a vari interrogatori sulla mia vita privata a vari livelli di umiliazione. Ma dopo di ché lei ha ridisegnato la mia vita, convincendomi che sono sempre stato un figo, e ho sempre avuto un sacco di ragazze fin dalla prima elementare. Ma che questo ovviamente mi costava 200 € l'anno, perché ovviamente le terapie vanno ripetute.

 

Con questo attestato (in seguito allegato), posso recarmi da qualsiasi ragazza che mi piace, e posso saltare tutti quei colloqui preliminari fastidiosi che possono mettere a repentaglio la mia reputazione, giungendo subito al dunque. Il tutto per solo 200 € all'anno! Pensateci quando andate a casa.

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Trascrivi il codice generato nell'immagine
Image CAPTCHA
MAIUSCOLE & minuscole contano!